menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il direttore generale dell’Ulss 3 Giuseppe Dal Ben

Il direttore generale dell’Ulss 3 Giuseppe Dal Ben

Sanitari, ospedali, rsa: Ulss 3 sopra la metà dei richiami vaccinali anti Covid effettuati

Il conto sale a 9.303 delle seconde dosi somministrate. Tra prime dosi e richiami, a sabato sera sono state somministrate 24.156 dosi

Sanitari, ospedali, case di riposo: superata la metà delle iniezioni per il richiamo vaccinale contro il Covid. Il conto sale a 9.303 delle seconde dosi somministrate per l’Ulss 3. Con 8.803 seconde dosi somministrate sabato è stata superata la metà delle iniezioni inoculate per il richiamo. Oggi, domenica 31 gennaio, è il turno di altri 500 richiami, che fanno salire le seconde dosi effettuate a 9.303.

Si tratta di 15.353 tra gli operatori sanitari e sociosanitari dell’azienda sanitaria, i lavoratori che operano in prima linea negli ospedali pubblici e privati e nelle case di riposo, gli ospiti anziani delle rsa (residenze per anziani), i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta. «Un lavoro senza sosta che continua a impegnare la nostra azienda sanitaria ogni giorno - fa il punto il direttore generale dell’Ulss 3 Giuseppe Dal Ben -. In totale, tra prime dosi e richiami, a ieri sera sono state somministrate quindi 24.156 dosi vaccinali, di cui 8.031 a uomini e 16.125 a donne. Nel totale delle dosi, 18.420 sono state inoculate ad operatori sanitari e sociosanitari e 2.129 ad ospiti delle strutture residenziali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento