rotate-mobile
Cronaca Meolo

Tragedia alla solfatara di Pozzuoli: in giornata il rientro delle salme a Meolo, lutto in paese

Proclamato il lutto anche a Fossalta, bandiere a mezz'asta. Sabato, in occasione dei funerali, i negozi del centro resteranno chiusi. Camera ardente aperta già da sabato mattina

Entro la giornata fanno ritorno a Meolo, paese di residenza, i corpi dei tre componenti della famiglia Carrer: papà Massimiliano, mamma Tiziana e figlio Lorenzo di 11 anni, precipitati tragicamente in una voragine del vulcano Solfatara a Pozzuoli (Napoli), il 12 settembre scorso, nel corso di una visita turistica. Della famiglia si è salvato solo il figlioletto di 7 anni, Alessio, in affido ora ai nonni e ad una zia. Eseguite mercoledì le autopsie e completate le pratiche burocratiche, una ditta di pompe funebri, su incarico del Comune di Pozzuoli, si è occupata del trasferimento delle salme in Veneto.

La mattina di sabato, dalle 8, è aperta a Fossalta la camera ardente, mentre i funerali si svolgeranno sabato sempre a Fossalta. I sindaci di Meolo e Fossalta hanno proclamato per il 23 settembre il lutto cittadino, con bandiere a mezz’asta e attività lavorative sospese negli uffici pubblici. A Fossalta, sempre in segno di lutto, i commercianti hanno annunciato la chiusura dei negozi nell'orario di svolgimento della cerimonia funebre. Intanto è stato aperto un conto corrente a nome di Alessio Carrer (filiale Intesa San Paolo di piazza Battisti 16 a Meolo) per chi volesse versare un contributo a suo favore. Iban: IT20P0306936170100000002634, Swift BCITITMMXXX. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia alla solfatara di Pozzuoli: in giornata il rientro delle salme a Meolo, lutto in paese

VeneziaToday è in caricamento