Abbandonano 40 sacchi di spazzatura nel fosso, beccati i trasgressori

Si tratta di una famiglia di San Michele al Tagliamento che aveva accumulato 300 chili di rifiuti domestici vicino all'ex ristorante Spaccanoci

Avevano scaricato dentro un fossato di San Michele al Tagliamento, vicino all'ex ristorante Spaccanoci, 40 sacchi di rifiuti domestici del peso di circa 300 chilogrammi. I responsabili sono stati individuati dagli ispettori ambientali Asvo: si tratta di una famiglia residente poco distante, che aveva utilizzato l'area come una vera e propria discarica a cielo aperto.

Scoperti i trasgressori

I trasgressori, una volta scoperti, hanno dovuto trasportare con mezzi propri il grande quantitativo di rifiuti nella discarica di Cinta Taglio e ora dovranno pagare una sanzione di 250 euro. Soddisfatto il sindaco Pasqualino Codognotto: «Abbiamo accolto da subito con favore la proposta dell’Asvo che manda i suoi ispettori a tutela del territorio, - ha spiegato - è un servizio che continua a dare ottimi risultati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato un corpo trovato nel Piave: è Mattia Bon, scomparso l'estate scorsa a Sappada

  • Schianto a Caltana, morta una ragazza di 25 anni

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Un morto sui binari a Porto Marghera

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • 57enne muore soffocato da un pezzo di torta

Torna su
VeneziaToday è in caricamento