menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scarica abusivamente materiale edile, sorpreso in flagrante dai Rangers

È successo nell'area di via Bottenigo a Marghera. Diverse le segnalazioni di degrado ambientale nella zona, spesso viene abbandonato materiale contenente amianto

È andata male ad un uomo colto in flagrante mentre abbandonava materiali edili in una zona ormai nota per essere una discarica abusiva. È stato sorpreso in via Bottenigo a Marghera da una pattuglia dei Rangers d’Italia del nucleo operativo ittico-ambientale, in servizio per una serie di controlli ittici notturni nei canali interni della città. Gli operatori, infatti, tentano di contrastare l'azione sia di chi abbandona i rifiuti, sia di chi pesca di frodo.

Proprio in via Bottenigo nel mese scorso era stata denunciata la presenza di materiale edile frantumato e libero al suolo tra cui scarti di ondulina di eternit, contenente amianto. La difficoltà dello smaltimento, legata principalmente ai costi da sostenere, induce molte volte i detentori del materiale a fidarsi di chi poi non ci pensa un attimo ad abbandonarlo fuori di casa in mezzo ad un campo. Con conseguente dispendio economico per tutti gli abitanti.

Negli ultimi mesi i Rangers sono intervenuti in diversi luoghi oggetto di segnalazione: tra questi via Castellana per la presenza di amianto all’interno di un’area nei pressi della tangenziale di Mestre; a Campalto per lastre di eternit, a Malcontenta, Cà Noghera, via Palmanova tra Mestre e Favaro, Gazzera, lungo il Marzenego a Mestre (con rifiuti e biciclette all'interno del corso d'acqua) e molti altri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento