Materassi, mobili, elettrodomestici: 40 metri cubi di ingombranti abbandonati

Lasciati in fondamenta San Gerardo Sagredo, incrocio con calle Beata Eufemia Giustinian, alla Giudecca. Verifiche degli ispettori in corso, si rischiano 600 euro di multa

Gli ingombranti abbandonati alla Giudecca

Quaranta metri cubi di rifiuti ingombranti sono stati abbandonati, e ritrovati lunedì, alla Giudecca, in fondamenta San Gerardo Sagredo, all’incrocio con calle Beata Eufemia Giustinian. Sono in corso le verifiche degli ispettori Veritas: si rischiano 600 euro di multa.

Reato

Si tratta, come evidenziano le foto allegate, di rifiuti e materiali provenienti da una ristrutturazione edilizia. Rifiuti che certamente non dovevano essere smaltiti in questa maniera ma (vista la quantità) affidati a ditte specializzate e autorizzate allo smaltimento. Gli ispettori ambientali di Veritas stanno individuando il responsabile dell’abbandono. Una volta trovato, il nominativo sarà trasmesso alla polizia municipale per la relativa sanzione, dal momento che non si tratta di una semplice violazione amministrativa ma un reato.

IMG-20190701-WA0006-2

 Il ritiro a domicilio

La multa potrà arrivare fino a 600 euro, ai quali vanno poi aggiunte le spese di raccolta, trasporto e smaltimento di quanto abbandonato e di ripristino della discarica abusiva. Veritas ricorda che per questi materiali è possibile utilizzare il servizio di ritiro a domicilio, gratuito fino a un metro cubo e su appuntamento. Per prenotazioni: sms al 342.411.26.60 (indicando il codice cliente che si trova in alto a sinistra nella bolletta, l'oggetto da eliminare e l'indirizzo dove effettuare il servizio), mail a voluminosi.venezia@gruppoveritas.it, fax allo 041.7292045, numero verde 800.811333, da lunedì a venerdì (escluso festivi infrasettimanali), dalle 8.30 alle 12.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Coronavirus, attenzione al massimo in Veneto. Zaia: «Pronti a misure drastiche»

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • La due volte premio Oscar Emma Thompson da oggi è residente a Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento