rotate-mobile
Cronaca

"Bollo auto maggiorato a causa di un errore", gli utenti invitati a chiedere il rimborso

Lo comunica la Regione Veneto: "Per un problema tecnico della società che si occupa della riscossione è stato addebitato il 30% in più anche a chi ha pagato entro i termini"

Il 31 gennaio 2017, a causa di un problema tecnico verificatosi alla Sogei (società di informatica statale che opera prevalentemente in campo fiscale), è capitato anche a molti contribuenti veneti di pagare il bollo auto maggiorato della sanzione del 30 per cento, nonostante il pagamento fosse regolare, tempestivo e nei termini.

Lo comunica con una nota la Regione Veneto, che aggiunge: "Per agevolare i contribuenti incappati in questo disservizio statale, gli interessati sono invitati a comunicare il proprio codice IBAN utilizzando il modulo presente nel sito internet regionale cliccando su questo link per ottenere il rimborso di quanto dovuto". Gli uffici regionali stanno già curando autonomamente la verifica dei dati dei contribuenti interessati per provvedere senza ritardo alle istanze di rimborso che perverranno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bollo auto maggiorato a causa di un errore", gli utenti invitati a chiedere il rimborso

VeneziaToday è in caricamento