Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Rinforzi di polizia per la stagione turistica, sindacati: «Piano ridicolo, troppo pochi agenti»

Dodici uomini tra i commissariati di Jesolo e Chioggia e sette alla polizia di frontiera. Fsp e Siulp: «Ridicolo»

Dodici agenti, da dividere tra Jesolo e Chioggia, e sette destinati alla frontiera aerea del Marco Polo. Sono i rinforzi della polizia di Stato previsti dal ministero dell'Interno per la stagione estiva, che andranno in supporto ai colleghi dei commissariati e della polizia di frontiera per affrontare i flussi turistici e le problematiche a essi collegate. Un numero che, tuonano i sindacati, «è vergognoso». 

«Una continua presa in giro - dice Mauro Armelao, di Fsp Polizia di Stato Venezia -. E' pensabile poter affrontare le esigenze estive con questi numeri? Con questi 12 uomini provenienti dal reparto prevenzione crimine non si andranno nemmeno a coprire le ferie e quindi è come non avere nessun potenziamento. Basta con tutta questa superficialità nel gestire la sicurezza di città turistiche che meritano attenzione».

Il periodo di impiego degli agenti di rinforzo è dal 19 luglio al 22 agosto. «Un piano di potenziamento assolutamente ridicolo e insufficiente - dice Diego Brentani, alla guida del Siulp di Venezia -, con soli 12 agenti per tutta la provincia di Venezia e sette unità per la polizia di frontiera, con porto e aeroporto in piena ripresa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinforzi di polizia per la stagione turistica, sindacati: «Piano ridicolo, troppo pochi agenti»

VeneziaToday è in caricamento