Spiagge, la Regione: "Gli investimenti li fa il Veneto e gli introiti li incassa lo Stato"

Iniziati gli interventi di ripascimento a Jesolo, per i quali la Regione ha impegnato 770 mila euro. Lo ha detto l’assessore all’Ambiente, Gianpaolo Bottacin, venerdì in sopralluogo nei cantieri

Ricomincia la stagione estiva a Jesolo, e sono già in corso gli interventi di ripascimento sul litorale, per i quali la Regione ha impegnato 770 mila euro: "Serviranno al dragaggio della foce del Sile con la rifioritura di quattro pennelli in roccia". Lo ha sottolineato l’assessore regionale all’Ambiente e alla Difesa del Suolo, Gianpaolo Bottacin, effettuando venerdì un sopralluogo ai cantieri, in cui sono in corso i lavori di sistemazione.

Sopralluogo a spiaggia Jesolo_1-2

33 mila metri cubi di sabbia

Nel corso del sopralluogo si è potuto verificare sul campo che uno dei pennelli in roccia a difesa della spiaggia è già stato terminato, e un altro è in fase di ultimazione. Un terzo pennello sarà completato entro il 15 maggio e per l’ultimo dei quattro i lavori saranno completati entro l'inizio dell'estate, se le condizioni meteo lo consentiranno, altrimenti saranno conclusi a settembre. In totale vengono movimentati 33 mila metri cubi di sabbia, per garantire la fruibilità turistica. Insieme ai tecnici della Regione hanno partecipato alla visita anche il vicepresidente della giunta veneta, Gianluca Forcolin, i consiglieri regionali, Francesco Calzavara, Gabriele Michieletto, Alberto Semenzato e operatori turistici locali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Canone di concessione
 

“La Regione continua a investire – ha detto Bottacin – perché si tratta di opere infrastrutturali che sono fondamentali per le nostre località balneari e la loro economia. Quello che non torna è la distribuzione dei canoni di concessione. E’ infatti contro ogni logica che, mentre gli interventi di ripascimento sono posti a carico della Regione, questi canoni siano invece introitati dallo Stato. Così facendo siamo costretti a togliere risorse regionali da altri tipi di intervento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia: «Vicenda di Jesolo inconcepibile, certe aggregazioni sono un danno sanitario»

  • Noto albergatore di Jesolo muore in un incidente stradale

  • Noale in lutto, è morto a 29 anni il consigliere comunale Damiano Caravello

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

  • 17enne insegue i rapinatori e li fa arrestare

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento