menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riqualificazione in terraferma, c'è l'accordo per il Mof e per via Ulloa

Entro fine anno possono cominciare i lavori nell'area del mercato ortofrutticolo di via Torino. Cambia volto anche l'ingresso della stazione lato Marghera

Accordo fatto tra privati e Comune di Venezia, i lavori possono cominciare. Un importante piano di riqualificazione urbana è stato approvato giovedì dall'amministrazione del commissario Vittorio Zappalorto, destinato a trasformare la zona del mercato ortofrutticolo (Mof) di via Torino e diverse aree di Marghera: lo riporta il Gazzettino.

Entro l'estate il progetto definitivo per il Mof, per fine anno Mantovani potrà dare il via ai lavori. Rispetto al precedente progetto il privato ha stabilito di ridurre la superficie edificabile, costruire una quinta torre residenziale e eliminare la darsena per aumentare la superficie destinata a spazi sociali e al verde. Inoltre, nel caso in cui dovesse saltare l'accordo con l'università Ca' Foscari per la realizzazione di una nuova casa dello studente, c'è l'impegno dei costruttori a destinare uno spazio equivalente ad "social housing" (una via di mezzo tra case popolari e mercato privato).

Nel frattempo partono i lavori per dare un nuovo spazio al mercato ortofrutticolo a Marghera, in via delle Macchine: qui dovrebbe sorgere anche la piscina, tutto con una viabilità nuova di zecca. Infine gli interventi nell'area di via Ulloa: sono previsti un parco di tre ettari a ridosso dei palazzi della Cita, un albergo su 12mila metri quadri, un centro direzionale su 15mila metri quadri e uno spazio commerciale di 10mila metri quadri. Alla porta sud della stazione ferroviaria, in corrispondenza dell'accesso al sottopasso pedonale, saranno realizzati una nuova piazzetta e un edificio per biglietteria, ristoro e piccoli negozi. Il contributo pubblico è di 2 milioni 628mila euro, pari al 50 per cento della valorizzazione del terreno: dentro ci sono anche i lavori di ristrutturazione della ex scuola Edison, dove ancora ci sono manufatti in amianto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento