menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La manifestazione in piazza

La manifestazione in piazza

#RisorgiamoItalia: scritta illuminata sul campanile di San Marco per la ripartenza

Il sindaco Brugnaro in piazza con alcuni noti ristoratori e imprenditori: Raffaele Alajmo, Arrigo Cipriani, Ernesto Pancin e Claudio Vernier

Discesa in campo alle 21 a piazza San Marco. Stessa ora scelta da altre città in cui esercizi pubblici, bar, locali e ristoranti manifestano e inscenano flash mob di sensibilizzazione, per chiedere di riaprire le attività. A Milano, ai Navigli, hanno abbassato contemporaneamente la saracinesca tutti i locali a quell'ora. A Venezia è stata proiettata la scritta illuminta #RisorgiamoItalia sul campanile di San Marco, mentre in piazza c'era il sindaco Luigi Brugnaro con alcuni noti ristoratori e imprenditori della città tra cui Raffaele Alajmo, Arrigo Cipriani, Ernesto Pancin e Claudio Vernier. «L'Amministrazione si schiera al fianco dei gestori di pubblici esercizi».

L'appello al governo

«Questa è una manifestazione silenziosa e legittima che l'Amministrazione comunale sposa in pieno - ha dichiarato Brugnaro - I gestori di pubblici esercizi sono stati frustrati nelle loro aspettative di apertura. Sosteniamo questi flash mob e chiediamo chiaramente al governo di lasciar perdere i tentennamenti, si ascoltino i sindaci e le Regioni. A Venezia e in Veneto vogliamo riaprire perché le persone non vogliono vivere di assistenzialismo. Desiderano tornare nelle loro attività rispettando tutte le misure sanitarie necessarie. Siamo fiduciosi che il governo capisca, - ha concluso - da Venezia arriva un urlo forte perché dobbiamo poter riprendere in mano la nostra vita».


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento