Il Comune rinnova le assicurazioni principali: "In 5 anni risparmi per quasi 4 milioni di euro"

A compimento un lavoro di mesi: "Tutele per i cittadini migliorate ma costi inferiori di 660mila euro all'anno". L'assessore Michele Zuin: "E' così che si risana un bilancio in difficoltà"

Ca' Farsetti

Assicurazioni scadute, Ca' Farsetti le rinnova risparmiando 650mila euro senza intaccare le coperture. La deadline era fissata a fine 2017, quando le principali polizze, specie quelle per la responsabilità civile, i danni al patrimonio e ai mezzi comunali e per gli infortuni, sarebbero scaduti. Per questo motivo gli uffici preposti, con la collaborazione tecnica del broker assicurativo Aon spa, selezionato con apposita gara europea, hanno revisionato e redatto i nuovi capitolati rendendoli più attinenti alle esigenze dell’Ente, ampliandone le garanzie e migliorandone le relative franchigie. E' da questo lavoro che si è giunti a una base d'asta complessiva di quasi 10 milioni di euro per il quinquennio 2018-2022, con un esborso del Comune di 6,7 milioni di euro e un risparmio annuo di 650mila euro (3,3 milioni di euro per il prossimo lustro).

Ridimensionamento della franchigia Rct/O

In particolare, viste le statistiche degli incidenti degli anni passati, si è previsto un forte ridimensionamento della franchigia in ambito Rct/O (Responsabilità civile verso terzi), apportando un risparmio notevole sul quinquennio. E’ stato strutturato un testo unico di polizza in ambito property, aumentando il massimale e riducendo le franchigie previste per specifica garanzia. Sono stati inoltre rivisti in aumento i massimali per categoria della polizza infortuni e sono state recepite le specifiche richieste della Protezione civile per tutelare al meglio i volontari.

Maggiori tutele e beneficio alle casse comunali

Gli obiettivi dell'operazione erano di garantire una migliore tutela degli utenti dei servizi, e, allo stesso tempo, fornire una maggiore sicurezza alle casse comunali. "Le gare dei servizi assicurativi hanno fin da subito dato prova del forte interesse del mercato assicurativo nei confronti del Comune di Venezia, anche grazie alla gestione oculata delle pratiche - fa sapere Ca' Farsetti - all’attenta verifica delle problematiche sul territorio, al miglioramento del livello di manutenzione dei manufatti comunali e delle strade e alla tempestività delle risposte date all’utenza dall’ufficio preposto". 

"Risparmio totale di 4 milioni di euro"

Al risparmio complessivo stimato di 3,3 milioni si dovranno aggiungere i risparmi previsti dalla riduzione della franchigia aggregata alla polizza Rct/O, pari ad altri 150mila euro annui, per un risparmio totale di quasi 4 milioni di euro in 5 anni. “Voglio ricordare che tutte le attività descritte e propedeutiche all’avvio della gara per l’aggiudicazione dei servizi assicurativi hanno visto un importante coinvolgimento di tutto il personale del Servizio assicurazioni cui va un plauso per l’ottimo risultato svolto nel corso dell’anno - ha commentato l'assessore Michele Zuin, che ha delega ai servizi assicurativi - Questo è un’ulteriore esempio di 'buona amministrazione' che ha ricadute importanti sul risanamento del bilancio. Vorrei menzionare e augurare un buon lavoro alle compagnie che hanno visto aggiudicarsi i servizi assicurativi per i differenti lotti, Lloyd’s XL Catlin, Allianz Spa, Gruppo ITAS e AM Trust International”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento