menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoppia una rissa tra Barbanera in strada: "Anche mazze e coltelli"

Il diverbio mercoledì pomeriggio in via della Pila a Marghera. Residenti impauriti chiamano la polizia. Quando arriva però non c'era più nessuno

La scintilla che scatta per futili motivi, come spesso accade, poi la gazzarra. Momenti di paura mercoledì pomeriggio in via della Pila a Marghera. Al punto che alcuni residenti hanno deciso di chiamare la polizia. Una ventina di nomadi, con ogni probabilità "barbanera" che sono tornati a stabilirsi tra il vicino cavalcavia e l'angolo di via dell'Atomo, hanno ingaggiato una animata discussione tra due opposte fazioni. Tra le testimonianze di residenti e di malcapitati passanti, che proprio verso le 17.10 di mercoledì si sono ritrovati loro malgrado a transitare nella zona delle "operazioni", c'è chi racconta di aver visto spuntare anche qualche coltello e delle mazze.

Il diverbio sarebbe continuato per qualche momento anche in mezzo alla strada, tra auto in transito e pedoni. Al momento dell'arrivo della polizia, intervenuta con pattuglie sia delle volanti, sia del commissariato di Marghera, però, tutti i litiganti erano spariti nel nulla. Non è stata nemmeno individuata un'arma impropria a terra. Evidentemente anche la ventina di litigiosi aveva capito che stava oltrepassando il segno. "Qui in via della Pila siamo stanchi di questa situazione - dichiara un residente - Siamo abbandonati a noi stessi. Servono interventi pesanti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento