menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cannaregio, furiosa rissa: clochard si feriscono con i cocci di bottiglia

L'allarme è stato lanciato da alcuni residenti nella notte tra sabato e domenica. Un italiano e un argentino finiti all'ospedale pieni di tagli

Quelle urla non avevano nulla di rassicurante. Con ogni probabilità qualcuno aveva perso il controllo e se le stava dando di santa ragione. Il problema è che oltre alle mani nude due senzatetto non propriamente nel pieno delle loro facoltà, forse a causa dell'alcol, nella notte tra sabato e domenica hanno iniziato a utilizzare come armi anche alcuni cocci di bottiglia. Non è chiaro se le "munizioni" siano state trovate per puro caso a terra nella zona di Cannaregio o siano scaturite invece da un gesto aggressivo di uno dei due. Che ha mandato in frantumi una bottiglia di vetro.

Fatto sta che in questo modo entrambi i litiganti si sono armati e hanno iniziato a ferirsi a vicenda. Tagli su avambracci e altre parti del corpo (fortunatamente non i rispettivi volti). Una situazione che da un momento all'altro avrebbe potuto diventare molto pericolosa per i senza fissa dimora, uno di nazionalità argentina e l'altro di nazionalità italiana. Sul posto per evitare guai peggiori sono quindi intervenuti i carabinieri del nucleo natanti, che hanno dovuto faticare per riportare la situazione alla normalità.

La furia dei litiganti, infatti, non si sopiva facilmente. Fortunatamente poi la coppia è stata divisa ed entrambi i clochard sono stati trasportati all'ospedale Civile. Tagli un po' dappertutto: anche se comunque non troppo profondi. Il tutto per futili motivi. Entrambi i feriti sono stati giudicati guaribili in una decina di giorni.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento