menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inseguiti con bottiglie e bastoni alla Cita, i residenti in allarme

Il parapiglia martedì sera in via Longhena: due giovani italiani aggrediti da un gruppetto di cittadini bengalesi: "Basta con questa gentaglia"

Sono state numerose le chiamate di residenti preoccupati per quelle urla che provenivano dalla strada. Impauriti per quel gruppetto di giovani bengalesi che, chissà per quale motivo, se la sono presa con una coppia di ragazzi italiani, rincorrendoli per via Baldassarre Longhena, zona Cita, a Marghera con in mano bastoni e bottiglie di vetro. Una scena che purtroppo non è la prima volta che si ripete tra le strade di quella zona della città giardino, dove questo tipo di scaramucce non sono poi così rare.

L'ultimo episodio del genere si è registrato verso le 22.20 di martedì, quando, come detto, due ragazzi si accapigliano con un gruppetto rivale, dovendo poi battere in ritirata per la reazione forse inaspettata degli interlocutori. Sul posto è intervenuta, dopo le chiamate alla centrale operativa della questura, una volante. Ma al momento dell'arrivo delle forze dell'ordine degli aggressori nessuna traccia. Erano presenti solo i "fuggitivi", che comunque non risultavano feriti.

Sono stati identificati dagli agenti, che hanno raccolto la loro versione dei fatti. Dopodiché la serata è potuta tornare alla normalità: "Marghera è sempre più in mano a bande di gentaglia scalmanata, balordi e poco di buono che, sentendosi impuniti, fanno il bello e il cattivo tempo - commenta Andrea Selva Volpi, rappresentante locale di Fratelli d'Italia - Per di più anche le procedure relative alle espulsioni per gli irregolari sono poco efficaci. I cittadini sono giustamente allarmati, chiediamo alle istituzioni e alle forze dell'ordine il pugno di ferro nei confronti di questa zavorra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento