Cronaca Castello / Riva dei Sette Martiri

Rissa notturna tra turisti all'imbarcadero dell'Arsenale: un americano all'ospedale

E' successo nella notte tra sabato e domenica al pontile Actv. Nelle prime ore di domenica mattina la polizia stava eseguendo accertamenti. In quattro se le sono date di santa ragione

I motivi per cui si sono iniziati a picchiare li sanno solo loro. Fatto sta che la rissa che li ha coinvolti ha reso necessario il trasferimento di uno dei contendenti all'ospedale Civile di Venezia in codice giallo, a causa dei traumi riportati. E' successo nella notte tra sabato e domenica all'imbarcadero dell'Arsenale, dove nelle prime ore della mattinata la polizia ha interdetto in parte l'accesso per il tempo necessario agli accertamenti dopo aver individuato un'estesa macchia di sangue. Era dovuta alla zuffa avvenuta nel pieno della notte, che ha coinvolto due turisti australiani e due visitatori statunitensi. 

Con ogni probabilità l'alcol potrebbe averci messo lo zampino: dalle parole però i quattro sono passati subito ai fatti, anche se la dinamica che ha portato al ferimento di uno degli americani è tutta da ricostruire. Potrebbe essersi ferito perdendo l'equilibrio nella colluttazione. La rissa in ogni caso c'è stata: sul posto è intervenuto un equipaggio del 118, che ha praticato le prime cure sul posto al paziente per poi caricarlo a bordo dell'idroambulanza e portarlo al pronto soccorso per gli accertamenti del caso. 

I turisti si sarebbero picchiati a mani nude, senza che venissero estratte armi da taglio o oggetti simili. In tanto domenica si sono chiesti il motivo dell'intervento della polizia, e soprattutto perché a terra ci fosse una preoccupante macchia di sangue. Il "lascito" di una notte decisamente sopra le righe da parte di quattro visitatori stranieri, che rischiano una denuncia d'ufficio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa notturna tra turisti all'imbarcadero dell'Arsenale: un americano all'ospedale

VeneziaToday è in caricamento