rotate-mobile
Cronaca San Michele al Tagliamento / Bibione

La lite degenera e spunta il coltello: 26enne ferito al braccio a Bibione

A l'1.30 di notte del 18 luglio un 31enne di nazionalità albanese, al culmine di un diverbio, ha colpito un suo connazionale del Padovano. L'aggressore è stato denunciato per lesioni

Una banale discussione poi degenerata. E spuntano i coltelli. I carabinieri sono dovuti intervenire a l'1.30 del 18 luglio a Bibione per sedare un litigio che aveva portato anche al ferimento di uno dei due contendenti.

 

Un 31enne di origine albanese residente nella località marittima è stato denunciato per porto abusivo di arma impropria e lesioni, dopo aver ferito al braccio con un coltello da cucina un 26enne suo connazionale, residente in provincia di Padova.

 

Al culmine della discussione, infatti, il 31enne ha usato l'arma contro il suo rivale, provocandogli una ferita lacero contusa suturata poi con qualche punto al pronto soccorso locale. Dopo aver identificato i litiganti, i militari dell'Arma hanno sequestrato il coltello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lite degenera e spunta il coltello: 26enne ferito al braccio a Bibione

VeneziaToday è in caricamento