rotate-mobile
Cronaca Jesolo / Via Roma

Maxi rissa tra prostitute a Jesolo Lido: arriva il foglio di via per dodici donne

Ieri sera in via Roma gli screzi sarebbero iniziati per la divisione del territorio di competenza. Ma la "trattativa" sarebbe saltata. Coinvolte 11 cittadine ungheresi e una slava tra i 20 e 30 anni

Con ogni probabilità gli screzi sono iniziati per la spartizione del territorio di via Roma. Alta stagione per il turismo a Jesolo, di conseguenza "alta stagione" anche per la prostituzione. La guerra per accaparrarsi i posti più "in vista" per i clienti ha coinvolto ieri sera dodici donne in una violenta (e numerosa) rissa.

Inevitabile la segnalazione alle forze dell'ordine. Alla vista degli agenti del commissariato locale, le donne hanno tentato di darsi alla fuga, intuendo che la situazione poteva prendere una piega negativa per loro. Fermate e identificate dai poliziotti, ciò che fa più specie, al di là della mera notizia di cronaca, è che  si tratta di undici cittadine ungheresi e una slava tutte di età compresa tra i venti e i trent'anni. Giovani donne avviate al mercato del sesso a pagamento.


Nei loro confronti oggi il questore di Venezia Fulvio Roba ha firmato il foglio di via obbligatorio dal comune della località marittima, che prevede il divieto di ritorno nel territorio jesolano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa tra prostitute a Jesolo Lido: arriva il foglio di via per dodici donne

VeneziaToday è in caricamento