menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Noale: fuori di sé nel bar, volano pugni e sedie. Arrivano i carabinieri, finisce in ospedale

Il fatto giovedì sera in un bar a pochi passi da piazza XX Settembre. Un uomo ha dato in escandenscenze importunando i presenti, alla fine è stato portato via di peso

Completamente alterato nel cortile del bar, dà di matto e comincia a importunare tutti. Tanto che alla fine, viste le sue condizioni, si decide di affidarlo alle cure del 118. L'episodio giovedì sera in un locale a pochi passi da piazza XX Settembre, a Noale. Sono passate le 20, momento in cui il posto è ancora molto affollato dai frequentatori che vi si recano per l'aperitivo. A un certo punto, per motivi non chiariti, un personaggio descritto come un italiano di circa 35 anni comincia a farsi notare: si arrabbia, urla e butta a terra oggetti vari, poi se la prende con le altre persone.

Dopodiché la situazione velocemente precipita: "Non voleva calmarsi - racconta uno dei testimoni del siparietto - Gli altri clienti gli si sono rivoltati contro, gli è arrivata perfino una sedia addosso. Poi è stato portato fuori di peso, ma lui è rientrato e ha continuato a creare scompiglio. Calci e pugni, li dava e li riceveva". Così intervengono i carabinieri, la cui stazione si trova poco distante. Neanche alla loro presenza, però, lo scalmanato accenna a tranquillizzarsi: "Anche loro hanno provato a farlo ragionare - continua il racconto - ma non c'è stato verso. È arrivata un'altra pattuglia, alla fine è stato ammanettato e finalmente portato via".

L'episodio è confermato dai militari dell'Arma, che effettivamente hanno accompagnato l'uomo in caserma per accertamenti. Non risulta un arresto a suo carico, ma dopo le verifiche di rito il personaggio è stato affidato alle cure del 118. Possibile quindi che abbia agito sotto l'effetto di qualche sostanza, e che comunque abbia riportato delle escoriazioni nel corso della zuffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento