menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestata dopo la rissa al supermercato, ha voglia di sushi e evade dai domiciliari

È successo sabato pomeriggio a Mirano. Dopo l'arresto in flagranza e i domiciliari, per la donna è scatta la denuncia per evasione

Ha scatenato una rissa all'interno di un discount di Mirano, ma poche ore dopo essere stata posta agli arresti domiciliari ha deciso di uscire di casa per saziare la sua voglia di sushi. Il tutto in barba alla misura restrittiva.

I fatti

È successo sabato pomeriggio. La donna, la 41enne italiana M.E., già nota alle forze dell'ordine, si è resa protagonista di una zuffa per futili motivi in un supermercato di zona, poi ha continuato ad assere aggressiva con i carabinieri locali, giunti sul posto per placarne le ire. Visto l'atteggiamento per nulla collaborativo, i militari l'hanno neutralizzata e arrestata per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, reati che prevedono l'arresto in flagranza.

Prima l'arresto, poi la denuncia

La donna è stata quindi sottoposta ai domiciliari in attesa della sentenza del giudice, ma ha continuato a fare comunque di testa propria. Quando poche ore dopo i carabinieri sono passati per controllare che la 41enne stesse ubbidendo alle prescrizioni, hanno scoperto che si era allontanata senza permesso dalla propria abitazione. Una volta rintracciata, la giustificazione della donna in merito alla sua evasione è stata piuttosto ilare: «Avevo voglia di mangiare sushi». A quel punto è scattata, per lei, anche la denuncia per evasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento