menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno della discoteca (Facebook), foto Biagio Camiggio

L'interno della discoteca (Facebook), foto Biagio Camiggio

Da Venezia in trasferta a Treviso, maxi rissa in discoteca: dieci feriti

Cinque mestrini denunciati d'ufficio dai carabinieri. La zuffa tra staff del locale e giovani clienti al "Supersonic" di San Biagio di Callalta

Far west nella discoteca "Supersonic" di San Biagio di Callalta, nel Trevigiano. A quanto pare, ma le indagini sono per forza di cose ancora in corso, a seminare panico e distruzione nel locale sarebbe stato un gruppetto di giovani veneziani, per lo più di Mestre. Da Favaro e Campalto. Sarebbero entrati nella disco con le idee già chiare.

Verso le 3 della notte tra sabato e domenica la scazzottata è degenerata dopo che, come riportano i quotidiani locali, uno dei clienti è stato accompagnato in infermeria con il naso sanguinante. Sarebbe stata questa la scintilla che ha fatto scoppiare la rissa. Da una parte un gruppetto di sette veneziani tra i venti e i trent'anni, dall'altra lo staff del Supersonic, che a un certo punto ha perso il controllo della situazione. Troppa la violenza degli interlocutori, che secondo il racconto del figlio del titolare, avrebbero iniziato a lanciare il mobilio addosso a buttafuori, titolari e un barista, intervenuto solo per placare gli animi.

IL VIDEO DELLA RISSA IN DISCOTECA

Specchi in frantumi, vetrate rovinate. Violenza pura. Alla fine sul posto sono arrivate quattro pattuglie dei carabinieri e una della guardia di finanza. Di supporto ai sanitari del 118. Cinque persone sono state trasportate in ospedale in ambulanza, altrettante si sono rivolti alle cure mediche raggiungendo l'istituto sanitario su mezzi propri. La peggio l'avrebbe avuta proprio il figlio del titolare, Manuel Venerandi, 30 anni, che ha riportato una lussazione al naso con una prognosi di trenta giorni. Gli investigatori dell'Arma stanno cercando di far luce su ciò che è accaduto attraverso i filmati di videosorveglianza del locale. Potrebbero essere cinque i denunciati d'ufficio per rissa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento