menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Urla e pugni tra prostitute: si intromettono anche i protettori

La zuffa sarebbe accaduta in via Colombara a Marghera. Un trans peruviano si sarebbe infastidito della presenza di una prostituta austriaca

Il bottino della rissa scoppiata la notte scorsa è di due feriti e due denunciati. Il motivo è alquanto particolare: una lotta per conquistarsi il marciapiede.

Il tafferuglio infatti, come riporta Il Gazzettino, sarebbe scoppiato dopo che un trans peruviano di 46 anni si sarebbe infastidito per la presenza di una prostituta straniera nel "suo" luogo di lavoro. Il 46enne si prostituisce da tempo in quel tratto di strada ma ora il fatto d'aver trovato concorrenza l'avrebbe mandato su tutte le furie.

Prima sono volate parole grosse tra le due persone, poi si è passati alle mani. La zuffa però non sarebbe rimasta circoscritta ai due contendenti ma la donna sarebbe ricorsa anche all'aiuto del suo protettore: un austriaco di 35 anni. L'uomo non appena giunto sul luogo si sarebbe scagliato contro il trans indossando anche un tirapugni. Come se non bastasse però a quel punto anche il peruviano avrebbe chiamato rinforzi.

Sul posto poi sarebbe giunta immediatamente una volante della polizia che ha identificato ed indagato tutte le 4 persone e sequestrato l'arma dell'austriaco. Il peruviano ed il suo protettore inoltre sono poi stati trasportati all'Ospedale dell'Angelo per essere visitati e medicati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento