rotate-mobile
Cronaca Chioggia

Camerieri in nero e violazioni in materia di sicurezza, tre locali chiusi

Sospensione dell'attività e maxi multe per tre esercizi commerciali (bar e ristoranti) tra Chioggia e Mirano

Tre imprenditori sanzionati e tre aziende sospese: è questo l’esito dei controlli che i carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro, insieme ai militari delle compagnie di Mestre e Chioggia, hanno eseguito nelle scorse settimane. Gli accertamenti erano finalizzati a garantire il rispetto della normativa a tutela dei lavoratori e delle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro.

In particolare, a Chioggia, sono state staccate sanzioni per 20mila euro e la sopensione dell'attività nei confronti di un ristorante situato nel centro storico, all’interno del quale è stato trovato un cameriere in nero su cinque presenti. Si tratta di un cittadino straniero, che era intento a servire la clientela ai tavoli. Sono state anche riscontrate violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, come la mancanza della formazione/informazione sulla sicurezza dei dipendenti. L’azienda è stata sospesa per la presenza di una percentuale maggiore al 10 per cento di lavoratori in nero sul totale di quelli presenti. Nella stessa giornata è stato controllato un bar che aveva omesso di effettuare la valutazione dei rischi aziendali e la formazione sulla sicurezza del personale dipendente, con conseguente sospensione dell’attività. Il datore di lavoro è stato multato per 8mila euro.

A Mirano, invece, sanzioni per 10mila euro e sospensione dell’attività nei confronti di un bar gestito da cittadini stranieri, nel centro abitato, all’interno del quale è stato trovato un banconiere in nero, italiano, intento a somministrare bevande ed alimenti ai clienti. Anche in questo caso sono state riscontrate violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, come la mancanza della formazione/informazione sulla sicurezza dei dipendenti e l’assenza di mezzi di estinzione incendi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camerieri in nero e violazioni in materia di sicurezza, tre locali chiusi

VeneziaToday è in caricamento