Un milione per ristrutturare il museo Correr: dal Qatar soldi per finestre e ascensore

Intervento in corso in piazza San Marco: a sponsorizzare è lo sceicco membro della famiglia a capo dell'emirato. A Palazzo Ducale la mostra con i gioielli della sua collezione

Interventi di ammodernamento al museo Correr, al secondo piano delle Procuratie Nuove in piazza San Marco. La ristrutturazione è stata resa possibile - come riporta La Nuova Venezia - grazie alla donazione dello sceicco Hamad bin Abdullah Al Thani, membro della famiglia reale che governa il Qatar. I lavori sono già in corso, anche se nessun annuncio ufficiale ne aveva dato notizia (probabilmente a causa del volere dello sceicco, che non ama la pubblicità).

Con i fondi concessi, oltre un milione di euro, il Comune di Venezia e la Fondazione Musei Civici possono affrontare un'importante opera di restyling: oltre alla ristrutturazione degli spazi espositivi, si prevede il recupero di tutte le finestre e dell'impianto di climatizzazione (necessario per le mostre) e un ascensore per collegare il piano terra con l'ala espositiva, fondamentale per facilitare la visita alle persone con ridotta mobilità.

Non è la sola occasione di collaborazione tra la città e lo sceicco Hamad bin Abdullah Al Thani: da settembre a gennaio, infatti, è in corso a Palazzo Ducale la mostra "Tesori dei Moghul e dei maharaja" con quasi trecento gioielli indiani (datati dal XVI al XX secolo) appartenenti proprio alla collezione Al Thani. Segno del rafforzamento del legame tra il Comune e lo sceicco, la cui famiglia ha operato numerosi investimenti in Italia (a Venezia, per dirne uno, il Gritti Palace).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento