rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Caos treni a Carnevale, il Comune duro: "Corse extra non ne paghiamo"

Ca' Farsetti ha avviato un'indagine sui disservizi di Trenitalia di sabato scorso. I convogli "noleggiati" per il deflusso avrebbero svolto il lavoro ordinario di altri in ritardo o cancellati

Nel periodo di Carnevale su due fatti si può mettere la mano sul fuoco. Il primo: Venezia diventa meta di turisti da tutto il mondo. Secondo: quest'ultimi, assieme a tanti pendolari, rimangono vittima della solita polemica sui treni straordinari organizzati per gestire il deflusso delle persone. Quest'anno non fa eccezione.

 

Sono tante le segnalazioni di disservizi da parte dei cittadini. I commenti negativi sui social network non sono certo mancati: "stracolmi", "in ritardo", "carri bestiame". Le lamentele interessano soprattutto la giornata clou per quanto riguarda l'affluenza in città: quella di sabato. E torna in scena lo scaricabarile. Il Comune ha già chiesto alla Prefettura i dati precisi dei disservizi per avviare un'indagine conoscitiva. Secondo Ca' Farsetti, infatti, le mancanze avrebbero interessato i convogli "ordinari" della rete, con ritardi e cancellazioni. Se ciò verrà dimostrato, il Comune si rifiuterà di pagare i treni straordinari "noleggiati" per l'occasione, in quanto avrebbero svolto il lavoro ordinario. Il costo di questi convogli "a noleggio", secondo Trenitalia, verrebbe coperto solo per il 30% dai biglietti venduti, il resto andrebbe pagato dal Comune. Che il braccio di ferro abbia inizio.

 

Ecco i treni straordinari per la notte di Martedì Grasso:
- ore 0,05 da Venezia a Vicenza (ferma in tutte le stazioni escluso Venezia Porto Marghera);
- ore 0,45 da Venezia a Treviso (ferma a Mestre, Mogliano, Preganziol);
- ore 0,55 da Venezia a Rovigo (ferma in tutte le stazioni escluso Venezia Porto Marghera)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos treni a Carnevale, il Comune duro: "Corse extra non ne paghiamo"

VeneziaToday è in caricamento