menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guasto al Frecciargento, in 230 "prigionieri" per ore: treni nel caos

Il problema si è registrato tra Mestre e Padova. Ripartenza con 210 minuti di ritardo. Ripercussioni su alta velocità e numerosi regionali

Il Frecciargento a causa di un guasto si blocca sulla linea tra Mestre e Padova e manda in tilt la circolazione ferroviaria. Sabato mattina difficile per quanti erano costretti a muoversi in treno: alle 7.40 il convoglio partito un quarto d'ora prima da Venezia Santa Lucia ha arrestato la propria corsa su uno  dei due binari dell'alta velocità. Impossibile continuare il viaggio verso la Capitale. A quel punto la Freccia è stata trainata da un locomotore d'emergenza allo scalo di Mestre, dove si è proceduto al trasbordo dei 230 passeggeri, che sono ripartiti solo otto minuti dopo le 11, con un ritardo di 210 minuti sulla tabella di marcia.

Vibranti lamentele da parte dei viaggiatori, rimasti a bordo senza capire cosa stesse accadendo a lungo. Il passaggio all'altro convoglio sarebbe infatti avvenuto solo alle 10.50. Un quarto d'ora più tardi la nuova partenza alla volta di Roma. Inevitabili le ripercussioni anche sul resto del traffico ferroviario: i due treni che al momento del guasto si trovavano "accodati" al Frecciargento, ossia una Freccia diretta a Milano (numero 9790) e il regionale 2227 diretto a Bologna, hanno dovuto fare dietrofront e tornare alla stazione di Mestre, per poi riprendere la marcia sulla linea "storica" rispettivamente con ritardi di novanta e sessanta minuti. Rallentamenti invece fino a 15 minuti per sette frecce e un convoglio Italo e fino a 40 minuti per cinque treni regionali.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento