menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un incubo: treni in ritardo sulla Venezia-Trieste e sulla Venezia-Verona

Nel pomeriggio un tentato suicidio a Monfalcone e un furto di cavi di rame vicino alla stazione di Verona Porta Vescovo hanno mandato in tilt la circolazione. Trenitalia, per una volta, non c'entra

E' stato una giornata da ricordare per i pendolari dei treni quella di giovedì. Non certo per qualcosa di positivo, bensì per gli ingenti ritardi che hanno dovuto sopportare. Stavolta però Trenitalia rimane sullo sfondo, visto che quanto accaduto a Monfalcone e nella stazione di Verona Porta Vescovo va al di là delle proprie responsabilità.

Alle 15.30 la circolazione della Venezia - Trieste è andata in tilt dopo un investimento non mortale di una persona per un probabile tentato suicidio tra Monfalcone e Bivio San Polo. La linea è stata fermata fino alle 16.40 per consentire i rilievi degli inquirenti.

Coinvolti 10 treni regionali: 2 sono stati cancellati e 7 hanno registrato ritardi tra 15 minuti e un’ora e 20 minuti. Il convoglio protagonista dell'investimento ha invece registrato un’ora e mezza di ritardo.

Anche l'altra direttrice principale per i pendolari si è caratterizzata per ritardi ingenti nel pomeriggio. Tra le 16.10 e le 16.50, tra Verona e Vicenza, si è verificato un furto di 64 metri di cavi di rame. Vicino alla stazione di Verona Porta Vescovo.

Il danno economico è di circa 500 euro, al quale vanno aggiunti i disagi ai viaggiatori oltre all’impegno delle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana per il reintegro del materiale rubato e il ripristino del regolare funzionamento della linea. La sottrazione dei cavi in rame non ha conseguenze sulla sicurezza della circolazione ferroviaria, causa solo rallentamenti e conseguenti ritardi. La sua asportazione, infatti, provoca l’attivazione immediata dei sistemi di sicurezza che governano le tecnologie di gestione del traffico ferroviario.


Coinvolti 2 Frecciabianca che hanno registrato ritardi fra 50 minuti e un’ora e 10 minuti e 5 treni regionali: 2 cancellati e 3 con ritardi tra 15 minuti e un’ora.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento