rotate-mobile
Cronaca Spinea / Via Giacomo Matteotti

Simboli satanici sulle tombe del cimitero, vertice in Comune a Spinea

Venerdì summit tra sindaco e forze dell'ordine sui strani geroglifici trovati nel camposanto di via Matteotti da alcuni visitatori, riconosciuti in un sito di riti pagani. Semplice goliardata?

Simboli scritti a pennarello indelebile su due tombe nel cimitero di Spinea. Goliardata o riti pagani o (peggio) satanici? La questione è stata presa in considerazione con attenzione dall'amministrazione comunale, che ieri ha convocato un summit con carabinieri e polizia locale. La riunione dopo due denunce fotocopia a distanza di pochi giorni da parte di alcuni familiari che si sono visti rovinare la tomba dei propri cari nel camposanto di via Matteotti.

 

Il legame con eventuali riti satanici è tutto da dimostrare, certo, ma una parente che ha visto i geroglifici sulla tomba, dopo qualche ricerca su Internet, ritiene di averli riconosciuti in alcuni siti in cui si parla di riti pagani e riti satanici.

Si tratta di piccoli simboli, delle specie di geroglifici appunto. Nessuna scritta o lettera. Da qui a dimostrare legami con sette e messe nere (che lascerebbero comunque segni ben più "pesanti") naturalmente ce ne vuole. Le stesse forze dell'ordine ci vanno molto caute. I vandali dovrebbero essersi intrufolati nel cimitero in orario di chiusura, per questo ora verrà rafforzata la sorveglianza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simboli satanici sulle tombe del cimitero, vertice in Comune a Spinea

VeneziaToday è in caricamento