menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era scomparso da mesi in Austria Lo ritrovano vagabondo a Venezia

L'uomo, un 52enne di origine austriaca, aveva fatto perdere le sue tracce dallo scorso aprile: la polizia ferroviaria l'ha ritrovato in stato di shock nella stazione lagunare

Da aprile era scomparso dal paese in cui risiedeva in Austria e ora, a distanza di tre mesi, la polizia ferroviaria l'ha ritrovato in stato di shock in Italia a Venezia.


RITROVATO. Finita bene la brutta avventura di un 52enne austriaco che aveva fatto perdere le sue tracce dopo essersi allontanato dalla sua abitazione. Gli agenti, durante il servizio di vigilanza, hanno notato l'uomo per terra nella stazione di Santa Lucia. In stato di indigenza e in pessime condizioni igieniche, l'austriaco era anche in evidente stato di shock: addosso, nonostante l'afa di questo periodo, portava infatti un pesante giubbotto. Alla polizia l'uomo ha confidato di non sentirsi bene: a quel punto gli agenti hanno chiamato gli uomini del 118 che lo hanno portato in ospedale. Dopo l'identificazione la polizia ha scoperto che nel suo paese d'origine i familiari ne avevano denunciato la scomparsa. Il console, informato del ritrovamento, organizzerà il rientro in patria appena l'uomo si sentirà meglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento