Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Eseguita l'autopsia sul corpo di Roberta Romano: è morta per asfissia

L'esito dell'esame eseguito sul corpo della donna trovata senza vita a Venezia. L'ipotesi di un incidente domestico

Asfissia. E' questa la causa del decesso di Roberta Romano, la 55enne trovata morta domenica sera nel suo appartamento a Venezia. La conferma è arrivata dall'autopsia, che è stata eseguita giovedì dal medico legale su disposizione della procura e che, per adesso, confermerebbe l'ipotesi iniziale che si sia trattato di un incidente domestico con un letto contenitore.

La donna era stata trovata riversa sul pavimento dalla figlia e i carabinieri, dopo aver eseguito un sopralluogo, da subito avevano ipotizzato che fosse rimasta incastrata. Roberta, quindi, potrebbe essere morta perchè schiacciata dal peso del letto contenitore. Almeno, in questa direzione vanno le indagini dei militari, che nei giorni scorsi hanno ascoltato più volte la versione della figlia. Dall'autopsia e dalle verifiche degli investigatori, al momento non sono emersi elementi che possano far pensare a un delitto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eseguita l'autopsia sul corpo di Roberta Romano: è morta per asfissia

VeneziaToday è in caricamento