Si getta sui binari, poliziotto eroe: "Non ho pensato, l'ho presa e basta"

Rocco Salvan, poliziotto e allenatore del Petrarca Rugby, sabato mattina ha salvato una 27enne decisa a farla finita in stazione a Padova

Rocco Salvan (fonte petrarcarugby.it)

Non c'è stato il tempo di pensare, solo quello di lanciarsi sui binari, afferrare quella ragazza e metterla in salvo. Istinto, ma mente lucidissima, quella del poliziotto che sabato mattina ha impedito che il treno di "Italo", in arrivo in stazione a Padova, travolgesse una 27enne di Mestre che aveva deciso in quel modo di togliersi la vita.

IL VIDEO DEL SALVATAGGIO IN EXTREMIS

"HO AGITO D'ISTINTO". Rocco Salvan, 40 anni, agente in servizio al secondo Reparto Mobile della polizia di Padova, in quel momento si trovava al binario 1, dove stava attendendo l'arrivo del convoglio che lo avrebbe portato a Roma. "L'abbiamo vista scendere lo scalino, pensavamo volesse attraversare i binari - racconta - ma ha fatto due passi e si è fermata. Ho provato ad avvicinarmi e chiamarla, ma non mi ascoltava. Ho agito d'istinto - confessa - non ho pensato, l'ho presa e l'ho trascinata sul binario più in là e, infine, sulla banchina numero 2".

"UN RISCHIO CALCOLATO". Un gesto eroico, e anche molto pericoloso: "In realtà è stato un rischio calcolato - spiega - per tutto il tempo ho tenuto gli occhi puntati verso il treno in arrivo". Quando Salvan si è buttato in aiuto della giovane, il convoglio era ad appena 200 metri di distanza. Un salvataggio in extremis: il treno sarebbe passato in quel punto una manciata di secondi più tardi. "Ci ho pensato solo dopo, a mente fredda - confessa Salvan - in effetti è un attimo: scendi, metti male il piede, ma l'ho fatto volentieri".

"L'HO PRESA DI PESO". La ragazza si era recata in stazione a Padova per prendere il treno verso Mestre, poi il proposito suicida, dopo una brutta lite con il fidanzato che l'aveva lasciata la sera precedente. "Era in stato confusionale - racconta ancora Salvan - era molto contrariata quando l'ho afferrata, non voleva che la salvassi". Il poliziotto, però, che è pure un ex rugbista delle Fiamme Oro e attualmente allena il Petrarca Rugby di Padova, l'ha tirata via a forza, e, una volta messa in salvo, l'ha affidata ad una collega, e ha preso quel treno diretto verso la Capitale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento