Cronaca San Marco

Una "rosa vivente" a San Marco Sarà scattata una foto storica

L'iniziativa è in programma per il 25 aprile, giorno del Bocolo e del patrono della città. L'immagine aerea è destinata a fare il giro del mondo

La scenografia è studiata a tavolino nei minimi dettagli, l’immagine scattata sarà destinata a fare il giro del mondo entrando nella storia della città. Il 25 aprile, giorno del Bocolo e del patrono di Venezia, in piazza San Marco si formerà infatti un grande quadro vivente composto da ben 1.200 veneziani. Grazie ai loro abiti colorati e ad un piano artistico architettato da tempo, i partecipanti disegneranno con i loro corpi un grandioso bocciolo di rosa rossa che partirà dalla base del campanile per poi estendersi nel centro della piazza. Come riporta Il Gazzettino, saranno poi scattate varie immagini aeree.

La performance mira dunque a diffondere nel mondo l’immagine di Venezia come città viva, popolata da residenti orgogliosi di quelle radici e di quelle tradizioni. Il Bocolo è un simbolo vivace, romantico ed identificativo, perfetto per questo scopo.

I veneziani si stanno già mobilitando per prendere parte all’evento da protagonisti e poter dire “Io c’ero”, l’iniziativa ha già suscitato l’entusiasmo e l’appoggio di molti uomini di cultura e di spettacolo, oltre che di molti residenti veneziani doc. I partecipanti saranno vestiti di rosso, verde o marrone, a secondo del loro ruolo: molti formeranno la rosa, altri lo stelo, le foglie e le spine. Nulla sarà lasciato al caso, nel giorno in cui Venezia celebra la sua romantica tradizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una "rosa vivente" a San Marco Sarà scattata una foto storica

VeneziaToday è in caricamento