rotate-mobile
Cronaca Chioggia

Sul web l'appello della trovatella chioggiotta: "Cerco la mia famiglia, aiutatemi"

Rosanna Tartini, 53 anni, lancia un appello dal suo diario Facebook: "So solo che sono stata abbandonata in tenera età, chi sa qualcosa mi contatti. Voglio conoscere la mia storia"

"Mi chiamo Rosanna e sono nata a Chioggia il 21 maggio del 1963". Così inizia l'appello della signora Tartini, che affida a Facebook il suo messaggio rivolto a chi potrebbe sapere qualcosa del suo passato. Perché Rosanna, secondo quanto raccontato da lei stessa, è stata abbandonata dalla famiglia di origine in tenera età e quindi assistita dall'istituto Santa Maria della Pietà di Venezia per i primi sette mesi di vita. "Faccio appello a quanti possano sapere o pensare di sapere qualcosa sulla mia nascita - scrive, ripetendo lo stesso messaggio ormai da qualche tempo - parenti e conoscenti della famiglia di origine, assistenti sociali, operatori sanitari, membri della parrocchia". E invita a scriverle una mail all'indirizzo beadur@libero.it

Contattata, spiega: "La mia storia è molto semplice: sono alla ricerca di chi mi ha generato e poi abbandonato alla nascita. Oppure di chi sa qualcosa al riguardo, che abbia conosciuto mia madre o mio padre, dato che è probabilie che non siano neanche più in vita. Vorrei fare luce sul mio passato, attingere qualche informazione che mi permetta di risalire a loro, capire perché non mi hanno riconosciuta".

Purtroppo la donna non ha dati a cui appigliarsi. "So solo che sono nata a Chioggia - continua - ed è per questo che sto puntando a questa città, anche se in realtà le tracce della mia famiglia di origine chissà dove si perdono". "Spero che qualcuno che sa qualcosa legga il mio messaggio e mi contatti - conclude - Così, anche se scoprissi una realtà orrenda, soddisferei un grande desiderio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul web l'appello della trovatella chioggiotta: "Cerco la mia famiglia, aiutatemi"

VeneziaToday è in caricamento