Si rompe la tubatura dell'acquedotto, il paese rimane "a secco" d'acqua

È successo nelle prime ore di questa mattina a Borbiago di Mira. Sul posto vigili del fuoco e personale dell'acquedotto e della città metropolitana. Intervento ancora in corso

All'alba di oggi i vigili del fuoco sono intervenuti all'incrocio tra via Giovanni XXIII e via Val Gardena a Borbiago di Mira per la rottura della tubazione principale dell'acquedotto che ha causato una grossa voragine nel manto stradale. La conseguenza immediata è stato il blocco della fornitura idrica al paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento dei soccorsi

I pompieri del locale distaccamento hanno lavorato per diminuire i disagi ed evitare l'allagamento di alcune abitazioni. Le squadre dell’acquedotto e della città metropolitana si sono portate sul posto per ridurre il più possibile i danni. I lavori di ripristino sono ancora in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento