rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Mirano / Via Giacomo Matteotti

Rovazzi manda in tilt Mirano: strade intasate e park pieni. Stop agli ingressi: "Sold out"

Il Mirano Summer Festival preso d'assalto da chi voleva assistere al concerto gratuito dell'artista campione delle classifiche di vendita. Critiche e applausi sui social

Col trattore in tangenziale, stavolta ci si sarebbe imbottigliati. Il ciclone Rovazzi è arrivato a Mirano e ha mandato in tilt la viabilità della zona, con lunghe code nel circondario, parcheggi completamente esauriti anche a grande distanza dalla zona del concerto e gli organizzatori del Mirano Summer Festival che a un certo punto, domenica sera, hanno dovuto decretare il "sold out" per motivi di sicurezza: "Non è più possibile entrare nell'area per motivi di sicurezza", è stato scritto poco dopo le 21.30 sulla pagina ufficiale dell'evento.

LE SEGNALAZIONI SU FACEBOOK: "BLOCCATI NEI PARCHEGGI"

ROVAZZI OK 4-2

ROVAZZI A MIRANO: ECCO LA SUA "MI FA VOLARE" - VIDEO

Rovazzi al Mirano Summer Festival (foto Riccardo Scalise)

Chi non aveva ancora raggiunto la zona dietro le piscine, in via Matteotti, dove è stato posizionato il palco, non ha potuto far altro che fare dietrofront. Intanto le polemiche sui social network non sono mancate, da parte soprattutto dei residenti. "Prima di organizzare certi eventi bisogna pensarci prima", si legge. C'è chi invece inneggia a Paolo Favaretto, organizzatore della kermesse, ringraziando per aver portato nel paese veneziano un evento di prim'ordine. Come non si vedeva da molto tempo.

GLI ORGANIZZATORI: "UN GRANDE SUCCESSO, PARCHEGGI NON DI NOSTRA COMPETENZA"

ROVAZZI A MIRANO - MI FA VOLARE

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rovazzi manda in tilt Mirano: strade intasate e park pieni. Stop agli ingressi: "Sold out"

VeneziaToday è in caricamento