menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba un casco, poi aggredisce un carabiniere: un 56enne finisce in arresto a Caorle

È successo domenica pomeriggio. Il ladruncolo sarebbe stato notato in azione da un residente, poi il trasferimento in Comando e l'attacco all'uomo in divisa

Sorpreso a rubare un casco, perde le staffe e se la prende con un carabiniere. Il fatto domenica a Caorle, protagonista un italiano di 56 anni che al termine delle operazioni è finito agli arresti domiciliari. Tutto è cominciato - come riporta La Nuova Venezia - quando l'uomo è stato visto da un passante mentre si appropriava di un casco agganciato ad una moto parcheggiata. È scattata quindi la segnalazione al 112, con conseguente intervento dei carabinieri che sono riusciti a rintracciare e bloccare il presunto ladro.

L'uomo è stato accompagnato al Comando, dove è stato invitato anche il proprietario della moto. Dopodiché il ladruncolo si sarebbe agitato, arrivando ad aggredire fisicamente uno dei militari presenti con una testata. È stato quindi arrestato e ristretto agli arresti domiciliari nell’abitazione della sorella, in attesa appunto del processo fissato per martedì. A suo carico le accuse di furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento