Cronaca

Ruba la merce alla sua azienda, dipendente incastrato dal capo

Recuperava la merce dal grossista, faceva "sparire" qualche prodotto e poi portava tutto in magazzino, ma è stato scoperto grazie al gps dell'auto

Era incaricato dalla sua azienda di recuperare la merce dal grossista e di portarla quindi in pelletteria, ma durante il viaggio qualche prodotto finiva per scomparire. Così il titolare della società ha finito per denunciare il suo stesso dipendente, che si è scoperto poi essere tutt'altro che devoto.

UN PICCOLO EXTRA – Il caso riguarda un cittadino di Santa Maria di Sala, finito sotto sorveglianza prima da parte del suo superiore in azienda, poi indagato dagli stessi carabinieri di Mirano. Da tempo infatti il titolare dell'azienda sospettava che il suo dipendente 42enne facesse “sparire” parte della merce che era incaricato di consegnare in magazzino. Dopo una serie di controlli effettuati grazie al gps della sua auto, il titolare ha infatti appurato che l'impiegato effettuava regolarmente soste presso la sua abitazione quando tornava verso la ditta.

DELITTO E CASTIGO – Il titolare a quel punto ha deciso di rivolgersi ai carabinieri di Mirano, che hanno messo in piedi un servizio di sorveglianza davanti alla casa del sospettato. Sotto gli occhi dei militari il dipendente ha effettuato la sua abituale sosta, nascondendo in casa un paio di portafogli. Le successive perquisizioni all'interno dell'abitazione hanno quindi permesso di scoprire borse e cinture nascoste, probabilmente per essere poi rivendute. L'uomo è stato denunciato per furto aggravato e dovrà fare i conti con l'aggravante di essere dipendente della stessa ditta vittima del suo crimine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba la merce alla sua azienda, dipendente incastrato dal capo

VeneziaToday è in caricamento