Ruba un vaporetto e tenta di allontanarsi navigando: denunciato 29enne

È accaduto al Lido, nella notte tra sabato e domenica. Carabinieri e personale Actv hanno bloccato il giovane che non è riuscito a mettersi alla guida del mezzo

Slega un vaporetto dell'Actv al Lido e tenta di allontanarsi navigando. È accaduto nella notte tra sabato e domenica, quando un 29enne ha disormeggiato il mezzo pubblico tentando di mettersi alla guida, ma non riuscendo solo perché la cabina dei comandi era chiusa.

L'intervento

Carabinieri e personale Actv accorsi a Santa Maria Elisabetta hanno bloccato il giovane, verso le 2 e mezzo, che poi è stato portato in caserma a San Zaccaria e denunciato per furto aggravato e usurpazione del comando di nave. I militari, raggiunto il comandante del mezzo navale aziendale, hanno accostato il vaporetto che, poco distante dalla fondamenta, ancora in situazione di deriva, era ormai prossimo a intraprendere la navigazione per destinazione ignota. L’improvvisato comandante, un giovane cameriere veneziano di 29 anni, residente al Lido di Venezia, è stato quindi bloccato e non ha potuto mettere in atto i suoi propositi di emulare i comandanti Actv.

Vaporetto rientrato

Con l’ausilio di un altro vaporetto il mezzo navale sottratto è stato recuperato, per tornare a essere ormeggiato. Nessun ferito, nessun danno al vaporetto ma inevitabili le conseguenze di legge per l’autore del gesto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento