rotate-mobile
Cronaca Jesolo

Rubano costumi dai bazar di Jesolo fermati in tre dalla provinciale

Il gruppetto è stato sorpreso in una panchina del litorale con affianco i due articoli "scomparsi" dagli scaffali del negozio cittadino e un cacciavite

Nuovo servizio da parte della polizia provinciale di affiancamento alle polizie locali del territorio per l’attività di controllo al commercio abusivo. Martedì scorso una pattuglia della provinciale ha svolto servizio a Jesolo portando al fermo di tre presunti ladri che avevano rubato in un bazar.

I FERMATI - Sono stati identificati un 33enne e un 40enne di nazionalità serba e un 20enne residente a Jesolo. Sulla panchina dove stazionavano i tre soggetti segnalati da testimoni sono stati rinvenuti due costumi nuovi, un cacciavite e, all’interno di un sacchetto, del cibo e una felpa. Non è stato identificato con precisione l’autore del furto in quanto i testimoni hanno indicato una quarta persona allontanatasi dal luogo pochi istanti prima dell’arrivo delle pattuglie. Sono stati quindi eseguiti dei controlli sui soggetti tramite il commissariato di Jesolo dove sono emersi dei precedenti nei confronti del 40enne. I costumi e il cacciavite sono stati sequestrati. I costumi sono stati poi restituiti alla titolare del bazar che ha presentato querela contro ignoti, mentre per il sacchetto, la felpa e gli alimenti è stato redatto il verbale di rinvenimento amministrativo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano costumi dai bazar di Jesolo fermati in tre dalla provinciale

VeneziaToday è in caricamento