Cronaca

Rubano in un garage, poi fuggono: ladri identificati dopo due mesi

I due criminali, scoperti dai carabinieri, hanno confessato il furto adducendo pesanti difficoltà economiche e mancati pagamenti dal loro datore di lavoro

Nella notte del 23 luglio 2014 una coppia di ladri si era introdotta all’interno dell’abitazione di un operaio trentenne a Fossalta di Portogruaro, portando via dal suo garage diversi attrezzi e macchinari da carpenteria per un totale di circa seimila euro. Ora, dopo circa due mesi, i delinquenti sono stati rintracciati e denunciati.

Qualcosa doveva esser andato storto durante il colpo: in quella occasione, i vicini di casa del derubato, accortisi dello strano andirivieni tra il garage e un'auto parcheggiata poco distante, avevano prontamente informato il 112. I militari arrivati sul posto avevano almeno potuto scorgere in lontananza la sagoma di un auto che si stava allontanando a tutta velocità verso la Triestina, ma una buona parte della refurtiva era stata abbandonata sul posto e poco dopo prontamente restituita al legittimo proprietario.

Le indagini sono comunque proseguite e, incrociando i dati registrati dalle varie telecamere presenti in zona, si è riusciti ad identificare i due ladri, entrambi autotrasportatori di origine moldava e ventiseienni, uno residente a Concordia Sagittaria e incensurato, l'altro residente a Portogruaro e con modesti precedenti per reati contro il patrimonio. Messi alle strette, i due criminali hanno confessato il furto adducendo pesanti difficoltà economiche e mancati pagamenti dal loro datore di lavoro. Non sussistendo la flagranza di reato sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura di Pordenone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano in un garage, poi fuggono: ladri identificati dopo due mesi

VeneziaToday è in caricamento