menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano un litro di metadone a Mogliano, due veneziani nei guai

Tre persone sono state denunciate dopo un furto al Sert del Comune della Marca: avevano trafugato la sostanza dalla cassaforte

MOGLIANO VENETO - Avevano rubato un litro di metadone al Sert, in poco meno di un mese sono stati rintracciati dai carabinieri. A incassare una denuncia per detenzione illegale di stupefacenti e ricettazione un 39enne originario di Belluno ma residente a Mogliano Veneto, la fidanzata convivente 29enne di Venezia e il complice trevigiano ma residente a Mestre di 36 anni. 

IL FURTO Secondo quanto denunciato dalla direzione del Sert di Mogliano, ignoti nella notte del 2 aprile avevano forzato la porta di accesso alla struttura e, una volta trovate le chiavi della cassaforte, l'avevano ripulita di un litro di metadone suddiviso in cinque flaconi. Le modalità del furto avevano fatto insospettire fin da subito la direzione e i militari stessi proprio per la dimistichezza con cui era stato messo a segno. I ladri erano sicuramente persone che conoscevano la struttura e che l'avevano frequentata. 

LA PERQUISIZIONE Martedì pomeriggio il blitz dei carabinieri nelle abitazioni dei responsabili. Gli investigatori hanno recuperato 953 millilitri di metadone, la restante parte probabilmente era già stata utilizzata. Tutti e tre sono stati denunciati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento