menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia: furto a San Marco, scompaiono nella notte le statuine del presepe dalla piazza

Sette personaggi della natività sono stati portati via dalla grotta allestita ai piedi dell'albero di Natale in piazzetta dei Leoncini. Amaro commento dell'associazione WSM

Non c'è pace neppure per il presepe. Incursione dei ladri nel centro e simbolo della città di Venezia, piazza San Marco, da dove scompaiono le statuine di Maria, Giuseppe e Gesù bambino. Ma anche bue, asinello e due pastorelli. Sono sette i personaggi trafugati, come riporta Il Gazzettino, nella notte tra giovedì e venerdì dalla grotta che si trova ai piedi dell'albero di Natale collocato in piazzetta dei Leoncini.

La rappresentazione della natività era stata allestita il giorno della vigilia di Natale dall'associazione WSM Venexia Capital a pochi passi dalla basilica di San Marco. La scoperta della razzia è avvenuta invece venerdì mattina, al momento di aggiungere le figure dei Re Magi. Con stupore i volontari dell'associazione si sono resi conto che le figure non c'erano più, rubate probabilmente nel corso della notte precedente. Mancava inoltre la piccola bandierina con il gonfalone.

Amaro il commento di Lorenzo Greco, portavoce dell'associazione, che ha constatato come i malviventi non abbiano rispetto neanche per simboli religiosi come questi. Il gesto, tra l'altro, è difficilmente spiegabile: i manufatti trafugati non hanno un gran valore economico e difficilmente i ladri potranno ricavarne qualcosa. Insomma, sembrerebbe più il risultato di una incursione vandalica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento