menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Davide Carrer - facebook

Foto Davide Carrer - facebook

Da Cazzago agli Usa: i Rumatera partono in cerca di un chitarrista

Trasferta oltreoceano per la band che fa punk-rock in dialetto: i musicisti staranno in California per 3 mesi e torneranno con il sostituto di "Rocky Gio"

La doppia notizia è di qualche settimana fa, quando i componenti dei Rumatera - famosa band veneta che ha costruito il suo successo facendo punk-rock in dialetto - hanno comunicato ai fan su Facebook l'intenzione di partire per la California, a chiusura di un lungo periodo passato sui palchi del nord Italia e non solo. Pochi giorni dopo un nuovo annuncio è arrivato invece da parte del chitarrista solista, "Rocky Gio" (al secolo Giovanni Gatto), che ha rivelato di volersi ritirare definitivamente dal gruppo.

Tre mesi a Los Angeles, per raccogliere nuove idee ma anche, a questo punto, per unire l'utile al dilettevole e cercare il sostituto di Rocky Gio. Un "sogno americano al contrario", visto che se tutto va bene sarà un musicista statunitense ad assimilare la cultura e i modi di fare dei "tosi" della Riviera del Brenta. L'idea è proprio quella di ingaggiare il nuovo chitarrista, tornare in Italia in gennaio e fare il tour con lui: insegnandogli a parlare il dialetto e a fare uno spritz come si deve, naturalmente.

I Rumatera (Sciukka, el Bullo e Gozzo) non mancheranno di tenere aggiornati i followers sulla loro avventura americana, da qui alla fine dell'anno. Rocky Gio, invece, dopo aver ringraziato i sostenitori e aver concluso la sua avventura nei Rumatera con il "Mai paura day", a sostegno delle famiglie colpite dal tornado in Riviera, si dedicherà ad altri progetti musicali: presto sarà di nuovo sui palchi con i suoi Fo-Go.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento