Cronaca

Il sindaco di Venezia saluta i lagunari in partenza per l'Afghanistan

L'incontro questa mattina nella caserma Edmondo Matter di Mestre

Il saluto del sindaco ai lagunari

Il sindaco di Venezia ha voluto salutare oggi, nella caserma Edmondo Matter di Mestre, i militari del reggimento lagunari "Serenissima" che il 15 maggio partiranno alla volta di Herat, in Afghanistan, per collaborare alla missione "Resolute Support" sotto l'egida della Nato. La missione è iniziata l'1 gennaio 2015 dopo la fine della precedente "International Security Assistance Force ISAF".  

Il saluto del sindaco

Il primo cittadino è stato ricevuto dal comandante del Reggimento, il colonnello Roberto Cocco, che a partire da mercoledì prossimo guiderà i suoi uomini in Medio Oriente: «Voglio ringraziarvi per quanto di buono avete fatto per Venezia - ha detto il sindaco ai militari - Molti di voi sono stati impegnati nell'operazione "Strade sicure" e hanno dimostrato di appartenere davvero a un corpo d'elite. Ora partite per una missione comunque difficile - ha sottolineato - è il vostro lavoro, certo, però voglio dirvi di stare attenti. Siete ben addestrati, siete ben guidati, siete ben allenati, ma la vita è la vita. Poco fa abbiamo consegnato al vostro comandante la bandiera di Venezia e aspetteremo di vederla al vostro ritorno a dicembre, quando faremo una bella festa. Nel frattempo cercheremo di occuparci meglio che possiamo della vostra città».

I lagunari partiranno sotto il comando della Brigata di cavalleria "Pozzuolo del Friuli", che raggiungerà l'Afghanistan con tutti i suoi "assetti", compresi il reggimento Genio guastatori e il reggimento logistico: «Siamo onorati e orgogliosi di portare i vessilli di Venezia in terre così lontane - ha dichiarato il comandante Cocco - Come fecero in passato i nostri antichi predecessori, i 'fanti da mar'».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Venezia saluta i lagunari in partenza per l'Afghanistan

VeneziaToday è in caricamento