Cronaca Caorle

Una barca in difficoltà soccorsa a Caorle

Una vedetta della guardia di finanza è intervenuta in salvataggio del mezzo, rimasto incagliato a causa del forte vento

Una vedetta della guardia di finanza è intervenuta in soccorso di un natante da diporto che era rimasto incagliato nella laguna di Caorle: il fatto è successo nei giorni scorsi a causa delle cattive condizioni meteo, in particolare il forte vento.

I finanzieri hanno notato che il proprietario della barca (un uomo di Porcia, in provincia di Pordenone) non era più in grado di governare il mezzo, ormai incagliato. Anche a causa della scarsa visibilità la situazione poteva portare a più gravi conseguenze. L’equipaggio della vedetta si è avvicinato e, non senza difficoltà, ha recuperato sia il natante che il proprietario, scortandoli fino ad un ormeggio sicuro alla Brussa di Caorle. Il diportista, a parte la grande paura, non ha riportato danni fisici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una barca in difficoltà soccorsa a Caorle

VeneziaToday è in caricamento