menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una barca in difficoltà soccorsa a Caorle

Una vedetta della guardia di finanza è intervenuta in salvataggio del mezzo, rimasto incagliato a causa del forte vento

Una vedetta della guardia di finanza è intervenuta in soccorso di un natante da diporto che era rimasto incagliato nella laguna di Caorle: il fatto è successo nei giorni scorsi a causa delle cattive condizioni meteo, in particolare il forte vento.

I finanzieri hanno notato che il proprietario della barca (un uomo di Porcia, in provincia di Pordenone) non era più in grado di governare il mezzo, ormai incagliato. Anche a causa della scarsa visibilità la situazione poteva portare a più gravi conseguenze. L’equipaggio della vedetta si è avvicinato e, non senza difficoltà, ha recuperato sia il natante che il proprietario, scortandoli fino ad un ormeggio sicuro alla Brussa di Caorle. Il diportista, a parte la grande paura, non ha riportato danni fisici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento