menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade in acqua e rischia di annegare in Canal Grande: bancario si tuffa e le salva la vita

È successo lunedì pomeriggio, poco dopo le 14.30. Un bancario del Lido si trovava in compagnia di alcuni colleghi quanto ha visto spuntare dal pelo dell'acqua due mani protese

Stava annegando, ma la sua prontezza di riflessi è stata decisiva per salvarle la vita. Come riporta il Gazzettino, infatti, poco dopo le 14.30 di lunedì, un bancario originario del Lido ha soccorso una turista cinese finita in acqua, non si sa bene per quale ragione. Un gesto provvidenziale quello dell'uomo, dal momento che la circostanza era passata quasi inosservata.

A quanto pare, la donna non avrebbe emesso gemiti né si sarebbe lamentata in alcun modo. Il suo "salvatore", che si trovava in compagnia di alcuni colleghi fuori dalla filiale Montepaschi di Siena vicino al ponte degli Scalzi, ha notato le due mani protese verso l'alto che spuntavano dalle acque del Canal Grande, con la testa già sommersa. Lui, insegnante di apnea, non c'ha pensato due volte, si è tuffato e ha salvato la turista.

Immediato è stato lanciato l'allarme al 118, nonostante la donna apparisse in buone condizioni. La turista è stata quindi trasportata all'ospedale per fare tutti gli esami del caso, ed appurarne lo stato di salute a seguito del "bagno" indesiderato. Una vera e propria fortuna, per lei, che ci fosse qualcuno nel posto giusto al momento giusto pronto a recuperarla dalle acque.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento