menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Punto alla lingua da un insetto, shock anafilattico: salvo all'ultimo

Il malore domenica in via Fratelli Bandiera. Un 69enne di Zelarino si era accasciato sul volante. In quel momento stava transitando una volante

Per fortuna che una volante della polizia stava transitando proprio nel momento in cui un 69enne di Zelarino è stato colto da malore. O meglio, da un grave shock anafilattico che gli impediva di respirare. Sono stati momenti di paura nella tarda mattinata di domenica in via Fratelli Bandiera a Marghera per un uomo che sfortunatamente è stato punto da un insetto mentre si trovava alla guida della sua auto. Non in punto qualsiasi, bensì sulla lingua. Che, ingrossandosi, impediva all'uomo di respirare. Gli agenti, dunque, all'altezza del centro sociale Rivolta, si sono trovati davanti agli occhi un veicolo fermo in strada con la portiera del conducente spalancata. A bordo un uomo accasciato sul volantein gravi condizioni.  

Il 69enne, privo di sensi, è stato quindi soccorso dai poliziotti, mentre subito è stato allertato anche il 118. Estratto dall'abitacolo, è stata effettuata la valutazione "GAS" (guarda, ascolta e senti) controllando che tutte le vie respiratorie fossero libere. Nel frattempo si era predisposto anche un eventuale utilizzo del defibrillatore in dotazione da due settimane alle volanti terrestri (un apparecchio infatti "viaggia" in terraferma, un altro invece viene predisposto in laguna). Controllando la bocca del malcapitato gli agenti si sono accorti dell'insetto, subito rimosso. La lingua, però, continuava a essere molto gonfia. Abbassandola, il 69enne ha potuto riprendere una minima attività respiratoria.

In attesa dell’arrivo dei sanitari, i poliziotti hanno continuato a tenere sotto controllo la situazione mettendo l'uomo in posizione laterale di sicurezza e avendo cura di garantire un regolare flusso dell'ossigeno, anche se minimo. All'arrivo dell'ambulanza, poi, il malcapitato è stato trasportato d'urgenza all'ospedale dell'Angelo per un trattamento sanitario specifico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento