menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Samantha Cristoforetti

Samantha Cristoforetti

Fenice premia "Astro" Samantha "Venezia si vede bene da quassù"

I genitori dell'astronauta, che ringrazierà lunedì sera in tv, riceveranno il riconoscimento "Stelle della Fenice nel Mondo" il 30 gennaio prossimo

"Già il nome di questo premio dice tanto sul mio sogno di bambina di raggiungere le stelle". A Samantha Cristoforetti, la prima astronauta italiana in orbita sulla centrale ISS dallo scorso 23 novembre, è stato assegnato il premio "Stelle della Fenice nel Mondo". Un riconoscimento accettato da lei con entusiasmo, tanto da registrare un video messaggio dallo spazio che andrà in onda in prima serata su Rete 4 durante la trasmissione "Quinta Colonna" di Paolo del Debbio.

"Mi piace questa metafora delle stelle - dichiara nel filmato - perché credo che ci faccia sentire tutti dentro il cammino dell’umanità che è intessuto di memoria e di futuro. Quando mi guardo dentro leggo la musica, la poesia, la grande pittura, insomma tutte quelle cose che mi portano in Italia. Quando guardo fuori da questa navicella vedo il futuro. Il futuro di tutti, l’ambizione di pace che è capace di superare le divisioni e i conflitti. Vi auguro una bella serata che se non sbaglio è dedicata agli innamorati e dunque un po’ anche a Venezia, che da quassù si vede benissimo. Buono spettacolo a tutti e buon viaggio, se permettete, a me".

Samantha Cristoforetti è partita il 23 novembre scorso dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale a bordo della navetta Soyuz. Con lei sono partiti il russo Anton Shkaplerov e l’americano Terry Virts. I tre astronauti lavoreranno sulla Stazione Spaziale Internazionale  per quasi sei mesi. Samantha Cristoforetti resterà sulla ISS, in orbita a circa 400 chilometri dalla Terra, fino al prossimo 15 marzo.

Il premio "Stelle della Fenice nel Mondo", una spilla in oro e metallo appositamente realizzata dagli artigiani vicentini del Consorzio Argento Italiano, sarà poi ufficialmente consegnato ai genitori di Samantha, Sergio e Antonella Cristoforetti, venerdì 30 gennaio davanti al pubblico della prima dell’Elisir d’amore, poco prima dell’inizio dell’opera. A consegnare il riconoscimento saranno il sovrintendente Cristiano Chiarot, la stilista Elisabetta Armellin e il direttore del Gazzettino Roberto Papetti. "Questo premio rappresenta un messaggio di pace in un momento di conflitto e vuole sottolineare che il linguaggio della cultura non ha confini", ha sottolineato Chiarot.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento