rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Lido

Ospedale San Camillo accreditato. Cgil: "Bene, ora certezze sulla vendita"

Soddisfazione dei sindacati per il riconoscimento giunto dalla Regione. Resta in ballo la partita relativa alla possibile cessione della struttura sanitaria del Lido, con 250 dipendenti

La Regione Veneto ha confermato l’accreditamento istituzionale del carattere scientifico per il San Camillo: un passo considerato importante dai sindacati, che seguono con preoccupazione le vicende legate alla struttura sanitaria del Lido di Venezia. L'accreditamento, secondo Marco Busato, segretario Fp Cgil Venezia, "conferma i servizi di alta professionalità erogati dal complesso, che rischiavano di essere messi in discussione anche a causa dei ritardi della Regione". 

"La scelta della Giunta – continua - sembra vada nella direzione di quanto richiesto nei mesi scorsi al  presidente del Consiglio regionale Ciambetti e all’assessore Lanzarin sul mantenimento del San Camillo all’interno della programmazione sanitaria del Lido di Venezia evitandone il trasferimento. Un trasferimento che metterebbe in discussione il futuro dei circa 250 lavoratori dell’Irccs (istituto di ricovero e cura a carattere scientifico) e che in questi anni hanno garantito attraverso la loro professionalità servizi di alto profilo sanitario".

Se il pericolo del declassamento della struttura è stato scongiurato, comunque, resta ancora aperta la partita della vendita: "Non abbiamo ancora certezze su questo punto, sul quale continuano a susseguirsi diverse voci  conclude -  motivo per cui abbiamo chiesto un incontro alla proprietà milanese e alla direzione del San Camillo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale San Camillo accreditato. Cgil: "Bene, ora certezze sulla vendita"

VeneziaToday è in caricamento