Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Pusher sottoposto a divieto di dimora ma trovato ancora a San Donà: portato in carcere

Arrestato dai carabinieri la scorsa notte. Il giudice ha accordato l'aggravio della pena

Già arrestato per droga e con precendenti alle spalle, ora è finito in carcere. Lo hanno raggiunto, nella notte tra martedì e mercoledì, i carabinieri della compagnia di San Donà. L'uomo, A.M.D., marocchino 46enne, è stato individuato in piazza IV Novembre. A quel punto i militari dell'Arma hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei suoi confronti.

Spaccio

L'uomo, in Italia senza fissa dimora e pregiudicato per reati di droga, era già stato arrestato il 27 marzo. A suo carico il giudice aveva decretato il divieto di dimora nei comuni della provincia di Venezia. Pochi giorni dopo, però, il 4 aprile, il pusher è stato nuovamente trovato a spasso in paese, risultando quindi inottemperante agli obblighi impostigli dal tribunale. I carabinieri hanno dimostrato la violazione, chiedendo e ottenendo l'aggravio della pena. Così, nelle ore scorse, lo spacciatore è stato accompagnato al carcere di Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher sottoposto a divieto di dimora ma trovato ancora a San Donà: portato in carcere

VeneziaToday è in caricamento