La denuncia: Sant'Erasmo, una spiaggia abbandonata a sè stessa e al degrado

Residenti e turisti lamentano un progressivo abbandono dell'area e propongono: "Servirebbe bonificare l'area, la sabbia sta sparendo"

Sant'Erasmo

"La sabbia sta sparendo e i bambini ormai giocano nella melma".

E' la denuncia dei residenti e dei turisti che visitano Sant'Erasmo in laguna. Un'area ormai fantasma, abbandonata, dicono, all'incuria e al degrado. Erba alta e sempre meno spiaggia, sostituita dal fango: difficile, quando non impossibile, poter usufruire della sua bellezza. La proposta e la denuncia dicono: "La marea sta corrodendo la spiaggia, occorrerebbe riscavare il canale, bonificare. L'erba che c'è è perennemente sporca: occorre intervenire affinchè la zona non sia ulteriormente abbandonata a sè stessa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 38 anni in un ostello a Mestre

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

  • Tutti gli eventi del Carnevale di Venezia 2020

Torna su
VeneziaToday è in caricamento